Laboratorio di Teatro per Adulti

INCONTRI STRAORDINARI

Laboratorio di teatro per adulti condotto da Alice Toccacieli

20 incontri, uno a settimana, dal 7 novembre al 14 aprile, suddivisi in due periodi:

  • dal 7 novembre al 12 dicembre: 6 incontri di allenamento teatrale dedicati all’esplorazione dei fondamenti della scena attraverso giochi espressivi fisici, verbali e d’improvvisazione
  • dal 16 gennaio all’11 aprile: 14 incontri per la creazione e l’allestimento di uno spettacolo
  • 12 e 13 aprile: giorni di allestimento e prove

Domenica 14 aprile ore 18
Laboratorio Teatro Sociale Novafeltria
INCONTRI STRAORDINARI

Esito del laboratorio di teatro per adulti
condotto da Alice Toccacieli

Quando penso al teatro, non posso fare a meno di associargli un’assoluta libertà dell’essere, perciò quello che desidero per questo laboratorio è la creazione di uno spazio creativo, dove i partecipanti possano sperimentare la condizione di chi si mette in (un) gioco protetto, dove poter spogliarsi dell’identità costruita che ci piace mostrare di noi stessi, abbattere le difese che impediscono un contatto reale, e provare a costruire relazioni reali; riappropriarsi di uno spazio concreto da condividere con altri, del proprio corpo come strumento di comunicazione per una libera espressione del sé.
Il tema centrale sul quale verterà la ricerca teatrale sarà quello degli INCONTRI STRAORDINARI. Quali sono gli incontri reali o immaginari che hanno provocato una svolta nella nostra esistenza? Che davvero ci hanno messo in discussione e messi nella condizione di dover superare noi stessi, i nostri limiti e convinzioni. Il filosofo Umberto Curi sostiene che il confronto con lo straniero è l’unica esperienza che ci permette di indagare a fondo e plasmare la nostra identità. Dentro quest’ordine di pensieri ci chiediamo: chi è il nostro straniero? Qual è l’incontro che ci mette alle strette con noi stessi obbligandoci a una revisione?
Gli incontri ideali e letterari saranno un campo d’indagine fondante del percorso, a partire dal classico I miei incontri con uomini straordinari di Georges Ivanovič Gurdjieff proseguendo con diari e biografie di artisti come Virginia Woolf e Frida Kahlo.
Le tecniche utilizzate in fase di laboratorio provengono dal teatro ma anche dalla danza e dal canto e non sono il nostro obiettivo ma solo un canale per mettere in moto delle istanze comunicative. In una fase successiva si utilizzeranno tecniche d’improvvisazione e modalità più vicino al teatro performativo, non tanto con il fine della forma performance, quanto perché essa impone a chi agisce sulla scena un senso di responsabilità e una autorialità maggiori, rispetto alle tecniche del teatro di tradizione. (Alice Toccacieli)